ISEE con errori o difformità: Cosa fare?

L’ISEE con errori o difformità durante la sua compilazione potrebbe compromettere la richiesta per ottenere un Bonus. L’ISEE è il documento principale per valutare la situazione economica di una famiglia quando si richiede una prestazione economica o una agevolazione sociale. Tuttavia, ci sono alcuni errori comuni che le famiglie fanno durante la compilazione della dichiarazione DSU. 

– Uno degli errori più comuni è dimenticare di includere tutte le fonti del patrimonio.                                                                      

Ciò include sia l’omissione completa di rapporti finanziari, sia l’inserimento di un valore diverso da quello reale. È anche importante ricordare di includere tutti i membri della famiglia, anche quelli che non sono i diretti beneficiari della prestazione sociale da richiedere con l’ISEE. Per quanto riguarda il patrimonio mobiliare è da ricordare che questo include conti bancari e postali, libretti di risparmio, carte prepagate, azioni e obbligazioni, gestione collettiva del risparmio, fondi comuni d’investimento titolarità di aziende individuali e partecipazione a società di persone e di capitali. È importante ricordare che il valore di questi beni è preso in considerazione nel valore finale dell’ISEE della famiglia. 

– Un altro errore che viene commesso spesso è quello di non includere nel nucleo familiare persone conviventi che non siano parenti. È importante ricordare che l’ISEE serve per valutare la situazione economica di una famiglia. Pertanto, qualsiasi errore nella DSU può portare a una diminuzione o sospensione del beneficio richiesto. È importante essere il più precisi possibile nella compilazione della modulistica. 

1) Che cos'è un ISEE con errori?
2) Come correggere l'ISEE con errori o difformità?
3) Posso utilizzare un ISEE con errori o difformità?
4) Quanto tempo ho per correggere l’ISEE con errori o omissioni?

1) Che cos'è un ISEE con errori?

L’ISEE con errori o omissioni è un’attestazione ISEE a tutti gli effetti. Il documento riporta l’elenco dei rapporti finanziari non indicati o indicanti con importi diversi da quelli risultanti all’anagrafe detenuta dall’Agenzia delle Entrate. In particolare, è indicato il codice fiscale del titolare, l’istituto finanziario ove è accesso, la data di apertura e di eventuale chiusura, ed in fine il tipo di rapporto (se conto corrente, libretto o titoli e buoni fruttiferi).   

2) Come correggere l'ISEE con errori o difformità?

Nella pratica, ricevere l’attestazione ISEE con errori o difformità può dipendere da tre distinte circostanze e, ad ognuna di esse corrisponde una diversa modalità di correzione. Vediamo cosa può determinare l’errore: 

2.1 ERRORE MATERIALE DEL CAF:

Per la compilazione della DSU, il richiedente che si rivolge al CAF, deve mostrare la documentazione bancaria indicante gli identificativi del rapporto e il saldo e la giacenza media dello stesso. Potrebbe capitare che l’operatore del CAF indichi qualche elemento in modo errato e di conseguenza si ottiene l’ISEE errato. In questa circostanza, il CAF stesso attiverà una procedura per procedere alla correzione del dato erroneamente digitato. 

2.2 ERRORE DEL RICHIEDENTE:

Altro elemento che porta ad un ISEE con errori può essere la dimenticanza di qualche rapporto finanziario, magari chiuso, da parte del cittadino richiedente. Come noto per compilare la DSU è necessario comunicare al CAF i dati riferiti ai due anni scorsi, molto facile quindi dimenticare l’indicazione di qualche conto corrente o carta prepagata (magari oggi scaduta). In questo caso, per poter ottenere l’ISEE privo di segnalazioni è necessario presentare una nuova DSU che includa i dati precedentemente omessi. 

2.3 DATI ERRATI NEGLI ARCHIVI INPS/AGENZIA DELLE ENTRATE:

Quando si compila la DSU, prima di poter ricevere l’attestazione ISEE è necessario attendere alcuni giorni, in genere 2/4, fino ad un massimo di 10. Questo tempo è necessario all’INPS per interrogare i suoi archivi e quelli dell’Agenzia delle Entrate in modo da poter compilare i dati relativi ai redditi da lavoro dei componenti il nucleo familiare e per verificare l’esattezza dei rapporti finanziari auto dichiarati dal cittadino. 

Siccome ogni Istituzione finanziaria è tenuta a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati dei rapporti detenuti, capita spesso che, per coloro i quali siano in possesso di dossier titoli emessi da SGR o altri strumenti finanziari, virtualmente agganciati al proprio conto corrente, sia la banca che l’SGR comunicano i dati all’Agenzia Entrate, con il risultato che viene rilevata dall’INPS la difformità pur trattandosi del medesimo patrimonio. 

L’INPS e l’AdE hanno adottato dei sistemi di neutralizzazione del valore duplicato che tuttavia non sempre funziona e, generando, come conseguenza un’attestazione ISEE con segnalazione d’errore o difformità. Come precisato dall’INPS, in quest’ultimo caso, potrà essere comunque utilizzata l’attestazione ISEE difforme documentando all’erogatore della prestazione l’esistenza di dati errati presso l’AdE/INPS, utilizzando le attestazioni ufficiali rilasciate dalla banca e dal gestore dei fondi.   

3) Posso utilizzare un ISEE con errori?

Nel caso descritto al precedente punto 2.3, l’ISEE potrà comunque essere utilizzato per richiedere la prestazione sociale. Negli altri casi l’attestazione ISEE è inutilizzabile. 

4) Quanto tempo ho per correggere l’ISEE con errori o omissioni?

La correzione della DSU e conseguentemente dell’ISEE non deve essere eseguita entro un termine prestabilito. Tuttavia, alcune prestazioni hanno una scadenza di termini per la presentazione della domanda (esempio: assegno unico figli minori, indennità di maternità dei comuni, tasse universitarie, altre misure erogate a mezzo bando pubblico) quindi, sarà bene effettuare le variazioni in tempo utile. In ogni caso, un ISEE con errori potrà essere corretto entro il 15 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento dell’ISEE (termine variabile di anno in anno). 

FAC SIMILE ISEE CON ERRORI O DIFFORMITA’:

ISEE con errori segnalazioni omissioni o difformità

Richiedi ora il tuo isee online e gratis